13/12/2017

Antonio Navarra – Presidente della Fondazione CMCC –  presenta l’Annual Report 2016:
” In questo rapporto, oltre a un dettaglio degli esiti della Valutazione ANVUR, proponiamo una sintesi del 2016 attraverso le cifre che hanno caratterizzato le attività del Centro, dai papers pubblicati nelle più autorevoli riviste scientifiche fino ai progetti di ricerca.

Il futuro ci riserva nuove e avvincenti sfide che affrontiamo con la volontà di chi sa di poter giocare un ruolo di primo piano.”

La ricerca scientifica ha un ruolo di importanza fondamentale di fronte a questioni complesse che caratterizzano le società contemporanee. È la scienza che può fornire le informazioni più accurate, tempestive e precise da mettere a disposizione dei decisori, pubblici e privati, in ambito globale, nazionale e regionale.

La Fondazione CMCC si impegna sin dalla sua nascita a produrre conoscenze necessarie per migliorare la qualità della produzione scientifica nell’ambito dei cambiamenti climatici e delle loro interazioni con i sistemi socio-economici ed ambientali. Con attenzione, quindi, abbiamo letto gli esiti della  seconda Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR), realizzata dall’ANVUR (Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca). Il rapporto dimostra che la Fondazione CMCC si attesta ai livelli più alti sia per quello che riguarda la produzione scientifica che per gli indici sulla qualità della ricerca.

È un risultato che ci fa guardare con soddisfazione al lavoro fatto finora, che premia soprattutto la dimensione multidisciplinare della nostra ricerca  e la capacità di collaborare con enti e istituzioni tra i più prestigiosi al mondo nell’ambito delle scienze del clima. Caratteristiche queste che consentono alla Fondazione CMCC di continuare la propria attività scientifica ai massimi livelli di qualità, non solo a livello nazionale.

In questo rapporto, oltre a un dettaglio degli esiti della Valutazione ANVUR, proponiamo una sintesi del 2016 attraverso le cifre che hanno caratterizzato le attività del Centro, dai papers pubblicati nelle più autorevoli riviste scientifiche fino ai progetti di ricerca.

Il futuro ci riserva nuove e avvincenti sfide che affrontiamo con la volontà di chi sa di poter giocare un ruolo di primo piano. Come nella partecipazione a CMIP6,  il progetto che mette insieme la comunità internazionale sui modelli climatici al fine di produrre, attraverso conoscenze e protocolli condivisi, dati sempre più raffinati e precisi per lo studio del clima. Si tratta di un lavoro altamente complesso e prestigioso che sarà di grande supporto per la redazione del prossimo rapporto dell’IPCC, i cui lavori sono iniziati e la cui pubblicazione è prevista per il 2021.

Di fronte a queste sfide e all’esigenza di migliorare la comprensione scientifica dei cambiamenti climatici, la Fondazione CMCC è più che mai al lavoro per dare il suo contributo ed essere parte attiva della comunità nazionale ed internazionale.

Scarica l’Annual Report 2016.