28/06/2018

In che modo il Brasile contribuirà agli obiettivi di mitigazione dei cambiamenti climatici previsti dall’Accordo di Parigi? Quale ruolo avranno l’agricoltura, le foreste, l’uso del suolo, i biocarburanti, l’elettrificazione dei veicoli, la cattura e lo stoccaggio del carbonio?

Il 31 maggio 2018 il ricercatore Roberto Schaeffer (Energy Planning Program, COPPE, Universidade Federal do Rio de Janeiro) ha esaminato il ruolo del Brasile nel contesto globale delle azioni volte a contrastare il cambiamento climatico, nel corso del webinar del CMCC “Ratcheting up Brazil´s Nationally Determined Contribution (NDC): a consistent roadmap towards the global objective of a 1.5° or 2° C world”.

Basandosi sui due modelli di valutazione integrata (in inglese Integrated Assessment Models, IAMs) COFFEE (globale) e BLUES (nazionale), capaci di riprodurre gli scenari di emissione del Brasile per il periodo 2010-2050, il Dr. Schaeffer ha presentato diversi scenari di mitigazione, sottolineato l’interazione chiave tra agricoltura, selvicoltura e altri usi del suolo (AFOLU – Agriculture, Forestry and Other Land Use) e i settori energetici, anticipando come trovare un compromesso tra mitigazione basata sull’uso del suolo e produzione di biocarburanti sarà probabilmente una delle grandi sfide del futuro.

Un altro punto fondamentale emerso dalla presentazione è il ruolo della produzione di bio-energia con cattura e stoccaggio del carbonio (BECCS – Bio-Energy with Carbon Capture and Storage) e di biocarburanti, nonché l’elettrificazione dei veicoli leggeri (in inglese light-duty vehicle, LDV).

Guarda il video:

Scarica la presentazione (pdf) di R. Schaeffer.