14/05/2019

Anci Toscana, capofila del progetto ADAPT, in collaborazione con CMCC, organizza quattro webinar sull’adattamento ai cambiamenti climatici aperti a tecnici, funzionari e amministratori della PA locale e stakeholder urbani.

I webinar illustreranno gli step per la preparazione di un piano locale di adattamento, una serie di esempi di interventi green e grey realizzabili nelle città per renderle più resilienti agli eventi meteorologici estremi, e si concluderanno con una panoramica su strumenti e iniziative a sostegno dell’adattamento, dal livello locale a quello internazionale.

Gli incontri si svolgeranno prima in lingua italiana e poi in lingua francese il 14, 16, 21 e 23 Maggio 2019: sarà possibile iscriversi direttamente alla sessione nella lingua desiderata.

La serie di webinar ripercorrerà e svilupperà ulteriormente i temi che i partner del progetto ADAPT hanno trattato nel corso di 13 sessioni locali realizzate in 11 città dello spazio transfrontaliero dell’Alto Tirreno: l’obiettivo è quello di garantire un più ampio accesso alla formazione sull’adattamento ai cambiamenti climatici, utilizzando gli strumenti del progetto.

CALENDARIO DEI WEBINAR (cliccando sul titolo è possibile iscriversi al webinar in italiano)

14/05/19, ore 10.30 – 11.00 in IT, 11.30-12.00 in FR
Il processo per la realizzazione di un piano locale di adattamento, focus sulle linee guida del progetto ADAPT

16/05/19, ore 10.30 – 11.00 in IT, 11.30-12.00 in FR
Soluzioni grey per l’adattamento urbano

21/05/19, ore 10.30 – 11.00 in IT, 11.30-12.00 in FR
Soluzioni green per l’adattamento urbano

23/05/19, ore 10.30 – 11.00 in IT, 11.30-12.00 in FR
Iniziative e strumenti per l’adattamento ai cambiamenti climatici, focus sulla piattaforma Climate-ADAPT

Per saperne di più

Anche se le emissioni di CO2 fossero azzerate a livello globale oggi stesso, le conseguenze dei cambiamenti climatici continuerebbero a mettere a dura prova ambienti naturali e urbani ancora per molto tempo. Ecco perché combattere le cause dei cambiamenti climatici (mitigazione) è importante quanto sapersi adattarsi alle loro conseguenze (adattamento). Per una città, adattarsi ai cambiamenti climatici significa migliorare la pianificazione / gestione / manutenzione dei propri spazi e servizi per garantire la sicurezza dei cittadini e la resilienza di attività e infrastrutture anche in caso di eventi estremi come piogge improvvise e intense.

Malgrado ciò, ancora troppe poche città hanno scelto di concentrare i propri sforzi sull’adattamento: per quanto riguarda l’Italia per esempio, dove l’iniziativa del Patto dei Sindaci per la riduzione delle emissioni e l’adattamento ha preso più piede rispetto alla Francia (sui 4012 Comuni italiani firmatari del Patto, quasi l’80% ha prodotto un piano locale e il 20% è in fase di monitoraggio dei risultati, mentre il Francia contiamo 113 firmatari) solo il 5% dei Comuni che hanno aderito all’iniziativa ha scelto di assumere impegni per l’adattamento, con un 95% che si concentra solo sulla mitigazione.

È quindi necessario, anche alla luce dell’ultimo rapporto dell’IPCC, avvicinare maggiormente i Comuni al tema dell’adattamento, perché questa priorità sia integrata in maniera trasversale in tutti gli ambiti di pianificazione. Il progetto ADAPT, cofinanziato dal Programma Interreg Italia-Francia Marittimo 2014-2020, risponde a questa esigenza: i webinar illustreranno alcuni degli strumenti messi a disposizione dal progetto, per facilitarne l’uso anche da parte di Comuni non direttamente coinvolti nel partenariato, migliorando conoscenze e competenze di amministratori, tecnici della PA locale e stakeholder urbani sull’adattamento.