29/08/2016
Credits: CC scot2342 @Flickr.com

La modellistica operativa per il Mediterraneo e il mar Nero è ormai un’attività consolidata che coinvolge decine di gruppi di ricerca e vede abitualmente l’impiego di  più di 30 prodotti di modelli diversi.

MONGOOS (Mediterranean Operational Network for the Global Ocean Observing System) e IOF (Institute of Oceanography and Fisheries) organizzano insieme un Workshop in Mediterranean Advanced Modelling. Il seminario si svolgerà a Split, in Croazia, il 15 novembre 2016, un giorno prima della tradizionale conferenza annuale del gruppo MONGOOS.

Il workshop sarà incentrato sugli ultimi progressi e le strategie della modellistica marina e costiera. In particolare, si articolerà in due sessioni tematiche:

  • Rassegna dei sistemi operativi esistenti: le presentazioni saranno focalizzate sulla descrizione dei sistemi esistenti nella regione, prendendo in esame capacità, limiti, problematiche riscontrate e storie di successo;
  • Simulazione dei processi e delle tecniche avanzate della modellistica numerica nella regione.

Un paper o più articoli scientifici collettivi sulla modellistica operativa esistente e sui recenti progressi realizzati nella regione mediterranea saranno proposti per la pubblicazione alla fine del meeting. Anche i gruppi di ricerca che non si occupano direttamente di oceanografia operativa sono invitati a partecipare.

Scarica la locandina dell’evento.

Per maggiori informazioni, visita la pagina ufficiale dell’evento.

MONGOOS
MONGOOS (Mediterranean Operational Network for the Global Ocean Observing System) è la rete istituita nel 2012 che raccoglie i maggiori centri di ricerca dell’area mediterranea nel campo dell’oceanografia operativa. MONGOOS include anche le attività precedenti di MOON e MEDGOOS.

MONGOOS promuove la creazione di collaborazioni e capacity building per GOOS (Global Ocean Observing System) nel mare Mediterraneo, creando un quadro di lavoro unitario con EuroGOOS e GOOS Africa per definire ruoli e attività in comune nella regione, e promuovendo la collaborazione con il gruppo GOOS per il Mar Nero e con altre iniziative di GOOS promosse a livello internazionale.