26/07/2018

Negli ultimi anni i Pagamenti per i Servizi Ecosistemici (Payment for Ecosystem Services, PES) hanno acquistato grande visibilità a livello internazionale.

Il 17 luglio 2018 Nicholas Hanley, Professore di Environmental and One Health Economics all’Università di Glasgow, Scozia, ha analizzato durante un webinar organizzato dal CMCC cinque recenti innovazioni per migliorare la progettazione degli schemi PES.

In particolare, le tecniche proposte comprendono:

  • Metodi per promuovere un coordinamento spaziale della partecipazione allo schema;
  • incoraggiare la partecipazione di gruppi piuttosto che di singoli individui;
  • l’impiego di meccanismi comportamentali per incrementare la partecipazione;
  • la proposta di pagare per l’effettivo ottenimento di risultati ambientali, piuttosto che per le azioni in sé.

Guarda il video:

Nel corso del seminario, il Professor Hanley ha riepilogato le opinioni di economisti ed ecologi che hanno collaborato per stimare l’efficienza di queste diverse idee nell’implementazione di performance migliori a livello economico e ambientale degli schemi PES nel mondo.

Il webinar è stato organizzato in collaborazione con BIOECON (BIOdiversity and Economics for Conservation Network).
Presenta: Nicholas Hanley, Professore di Environmental and One Health Economics presso l’Università di Glasgow, Scozia.
Moderatore: Jaroslav Mysiak, Direttore della Divisione RAAS presso la Fondazione CMCC – Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici.