30/11/2018

Politiche di decarbonizzazione, innovazione e finanza climatica, servizi climatici per supportare la transizione verso società resilienti e low-carbon, le valutazioni della Strategia europea di Adattamento ai Cambiamenti Climatici. Dal 2 al 14 dicembre 2018, i negoziati e i side events con la partecipazione del CMCC alla COP24 di Katowice, in Polonia.

Segui la Fondazione CMCC alla Conferenza sul clima delle Nazioni Unite COP24 a Katowice (Polonia), e partecipa alla discussione su come affrontare il cambiamento climatico e i suoi impatti. Il CMCC sarà presente con tre side events, nel corso dei quali saranno illustrati i principali risultati e le idee innovative dei progetti INNOPATHS, CLARA, e COACCH:

3 dicembre 2018
COP24 Side Event “Energy decarbonisation and coal phase-out: financial, technological and policy drivers
Chi: Elena Verdolini (SEME; speaker); Elisa Calliari (RAAS; moderatore)
Quando: 3 dicembre 2018, h: 16.30-18.00
Dove: Katowice – EU Pavilion – Room Vienna – h: 16.30-18.00
Le ricercatrici CMCC Elena VerdoliniEIEE – RFF-CMCC European Institute on Economics and the Environment ed Elisa Calliari (RAAS – Risk Assessment and Adaptation Strategies) parteciperanno al side event organizzato alla COP24 da Carbon Tracker Initiative (CTI), University College London (UCL) for INNOPATHS, German Federal Ministry for the Environment (BMU), Nature Conservation and Nuclear Safety (BMU). Gli speaker mostreranno la non-fattibilità economica del carbone, fornendo argomenti e motivazioni chiave a quei decisori politici e investitori che aspirano ad allinearsi agli obiettivi climatici dell’Accordo di Parigi allo scopo di abbandonare il carbone. Un portale interattivo mostrerà i costi e la redditività della capacità globale a carbone, per confrontarla con quella delle rinnovabili.
La ricercatrice CMCC Elena Verdolini presenterà in particolare i principali risultati del progetto INNOPATHS, illustrando come si progettano incisive politiche di decarbonizzazione, elencando il portfolio di politiche nei diversi contesti nazionali, presentando uno strumento di valutazione di tali politiche, la progressiva eliminazione del carbone nei Paesi europei e le tendenze della finanza climatica in UE.
Infine, gli speaker mostreranno come il dialogo e la collaborazione fra i partner europei abbiano aiutato i pionieri del clima a superare le sfide dei propri contesti locali. Il focus tematico specifico dell’evento sarà tratto dai progetti presenti nella regione di Katowice.

5 dicembre 2018
COP24 Side Event “Climate innovations for low-carbon and climate-resilient transitions
Chi: Jaroslav Mysiak, Direttore della Divisione CMCC RAAS e Coordinatore del progetto CLARA
Quando: 5 dicembre 2018, h: 16.00-18.00
Dove: Katowice – EU Pavilion – Room Brussels
Jaroslav Mysiak, Direttore della Divisione scientifica RAAS e responsabile scientifico del progetto CLARA, è fra gli organizzatori e gli speaker di questo side event incentrato su innovazione e servizi climatici per supportare la transizione verso società resilienti agli impatti dei cambiamenti climatici e low-carbon, in grado di rispettare gli impegni dell’Accordo di Parigi. I servizi climatici, co-sviluppati e personalizzati per gli utenti, forniscono informazioni più accurate sulla variabilità e sui cambiamenti climatici passati, presenti e futuri, migliorando le decisioni pubbliche e private. La generazione, diffusione e adattamento di tecnologie innovative e pratiche politiche ai diversi contesti e circostanze locali è una preoccupazione condivisa da amministrazioni pubbliche e imprese. Ma i processi e i servizi innovativi devono essere co-progettati e realizzati sulla base di solide conoscenze scientifiche, business intelligence, esigenze degli utenti, per rispondere alle sfide locali e alle priorità della società.

8 dicembre 2018
COP24 Side Event “The forest is burning: why? What are the answers?”
Chi: Lucia Perugini, IAFES Division
Quando: 8 dicembre 2018, h. 10:00 – 11:30
Dove: Katowice – France Pavilion
Il 2018 verrà ricordato per il suo triste primato di ettari di foresta bruciati dagli incendi, con oltre 200 morti (con più di 60 morti solo nel recente mega-incendio in California). Alla fine dello scorso luglio, 450 incendi erano registrati nell’Unione europea, segnando un incremento del 40%. Perché la foresta brucia? Come valutare le conseguenze di tali fenomeni? E soprattutto, quali misure di prevenzione e controllo dovrebbero essere messe in atto? Come si può rafforzare e migliorare la cooperazione internazionale per arginare questo disastro ambientale e umanitario?
Nel corso di questo side event, un panel di esperte di diverse istituzioni e Paesi, cercherà di comprendere questo fenomeno, passando in rassegna le misure attualmente esistenti a livello regionale e globale per la protezione delle foreste dagli incendi. Tra gli speaker, anche la ricercatrice CMCC Lucia Perugini (Divisione IAFES).

13 dicembre 2018
COP24 Side Event “#EU2050: Get ready for climate change: Today’s European adaptation policies and outlook towards 2050
Chi: Paul Watkiss – Stakeholder relations leader of COACCH project.
Quando: 13 dicembre 2018, h: 18.30-20.00
Dove: Katowice – EU Pavilion – Room Brussels
La Strategia europea di Adattamento ai Cambiamenti Climatici, adottata nell’aprile del 2013, fornisce un quadro normativo e una serie di meccanismi per migliorare la capacità dell’UE di far fronte agli attuali e ai futuri impatti dei cambiamenti climatici. Il documento cerca di promuovere l’azione dei singoli stati membri, di integrare il tema dell’adattamento nelle politiche europee e di sostenere processi decisionali più informati. L’Unione europea ha di recente pubblicato una valutazione della sua Strategia di Adattamento, il 12 novembre 2018. La valutazione afferma che Strategia di Adattamento abbia efficacemente promosso iniziative e azioni per l’adattamento a livello nazionale e locale, fornito informazioni ai decisori politici, o politiche e finanziamenti per gli attuali impatti climatici.
Nel corso dell’evento, organizzato dalla Commissione europea – DG Climate Action, saranno illustrati i principali risultati della valutazione e le conclusioni che possono essere tratte dopo cinque anni di operatività della Strategia di Adattamento, cercando di portare il dibattito verso la discussione sulle future politiche di adattamento in Europa. Tra gli speaker, Paul Watkiss – Stakeholder relations leader of COACCH project.

Per maggiori informazioni, visita il sito ufficiale della COP24 e il programma completo dei side events.