Servizi climatici per il settore finanziario: spunti e idee per utenti e fornitori

Servizi climatici per il settore finanziario: spunti e idee per utenti e fornitori

Posted on

Nonostante la sempre maggiore disponibilità di dati e il mercato in forte crescita dei servizi climatici, la diffusione e l’uso dei dati e delle informazioni climatiche è ancora largamente al di sotto delle aspettative. Il progetto EU-MACS valuta gli ostacoli e i meccanismi the influenzano l’adozione dei servizi climatici nei diversi stati dell’Unione europea, con particolare riferimento al settore finanziario, al turismo e alla pianificazione urbana.
Lo scorso 12 dicembre 2018, Robin Hamaker-Taylor, analista politico e del rischio ad Acclimatise, ha presentato i risultati relativi al coinvolgimento del settore finanziario ottenuti nell’ambito del progetto EU-MACS.

Guarda il video:

Nel coinvolgimento di EU-MACS con il settore finanziario, assistiamo all’incontro di due mondi: quello dei servizi climatici, e quello dei servizi finanziari. Finanza e settore dei fornitori di servizi climatici sono due domini altamente tecnici e data-driven, ma operano in ambiti molto diversi, ciascuno con le sue competenze settoriali e i suoi tecnicismi. Gli esperti di clima, per esempio, stanno ancora scoprendo come vengono affrontati i rischi nel settore finanziario. 
Il webinar ha cercato quindi di colmare tali lacune, fornendo idee e spunti di riflessione a entrambi i gruppi. In particolare, sono illustrati gli ostacoli strutturali e operativi che impediscono al mondo della finanza di far uso dei servizi climatici, mentre l’attuale uso dei servizi climatici è passato in rassegna per animare la discussione e fornire ulteriori informazioni e spunti per approfondire agli utenti e ai fornitori dei servizi climatici.

Scarica la presentazione del webinar di Ms. Robin Hamaker-Taylor (Acclimatise).

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart